La caprese è un dolce senza glutine molto semplice, una torta a base di cioccolato fondente fuso, farina di mandorle, zucchero, uova e burro.

INGREDIENTI

Cioccolato fondente 125g

Burro 125g

Zucchero bianco 125g

Farina di mandorle 185g

Uova medie a temperatura ambiente 3

Zucchero a velo (per la decorazione) Q.B

PREPARAZIONE

Iniziate sciogliendo il burro e il cioccolato fondente a bagnomaria; scegliete un cioccolato di prima qualità con una percentuale di cacao che va dal 50% al 70% massimo. Maggiore è la percentuale di cacao, più intenso sarà il sapore.

Nel frattempo, separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi con uno sbattitore elettrico o con una planetaria e in un’altra ciotola, sbattete i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema fluida e giallo chiaro. Serviranno circa 5 minuti. Successivamente unite poco a poco la farina di mandorle e mescolate bene. Aggiungete il composto di cioccolato e burro e infine gli albumi. L’impasto è della torta caprese senza glutine è pronto!

A questo punto, imburrate e infarinate una teglia a cerniera di 20cm, quindi versate l’impasto e livellate bene con un cucchiaio.

Preriscaldate il forno a 180°C e infornate per circa 30 minuti; ovviamente i tempi di cottura possono variare da forno a forno, ma ricordate che la torta caprese dovrà essere croccante all’esterno ma umida all’interno.

Infine, sfornate e lasciate raffreddare. Questo passaggio è essenziale! Se capovolgete subito la caprese rischiate di romperla.

Decorate la torta con zucchero a velo quando sarà ben fredda.

A piacere potete servirla con fragole fresche, gelato alla vaniglia o panna montata a seconda della stagione o del gusto.

CONSERVAZIONE

Questa torta si conserva a temperatura ambiente, in un luogo fresco, sotto una campana di vetro per 3-4 giorni. È possibile congelare la torta, preferibilmente senza zucchero a velo e potrete anche tagliarla in piccole porzioni.

CURIOSITÀ

La caprese è nata all’inizio del XX secolo nell’Isola di Capri, nel sud Italia. Nel 1920, in una piccola pasticceria, uno Chef di nome Carmine del Fiore, creò involontariamente questo golosissimo capolavoro. Si dice che lo Chef fosse solo nel suo piccolo “regno” culinario, circondato dai suoi strumenti e ingredienti e che si fosse impegnato con estrema cura nella realizzazione di una torta alle mandorle. Tutto andava per il meglio, ma forse per una distrazione, forse per la fretta di finire o forse per l’agitazione, ha commesso un errore che gli sarebbe costata la sua fama di chef acclamato: si è dimenticato di aggiungere la farina richiesta per completare la miscela della torta. Così ha sfornato la torta senza accorgersene e, a cottura ultimata, con stupore, la torta si è rivelata una vera prelibatezza: morbida al centro e croccante fuori.

POTREBBE ANCHE PIACERTI

Torta di carote e nocciole

/
Un dolce particolare e originale, dal gusto morbido e dalla consistenza soffice.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL